L’E.R.A. Nazionale

E.R.A.

L’ E.R.A. è una libera Associazione di radioamatori e promuove attività sociali e culturali per il tramite delle proprie sezioni e centri operativi, in collaborazione con Organi ed Istituzioni dell’Europa.

Lo scopo dell’ E.R.A. e di riunire, per finalità scientifiche e culturali, i radioamatori, al fine di incrementare gli studi in campo radioamatoriale, promuovendo sperimentazioni, prove, istruzioni ed esercitazioni.

Promuove la sua attività, allo scopo di sviluppare e consolidare una cosciente partecipazione del Radioamatore nella Società Civile.

L’E.R.A. è stata, iscritta nell’elenco delle Organizzazioni di volontariato del Dipartimento della Protezione Civile, con autorizzazione all’uso dell’emblema, giusta nota protocollo n° 87849 – U6.1.3 del 24.12.1996 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Protezione Civile – Servizio Volontariato.

Socia Fondatrice del: R.N.R.E. “Raggruppamento Nazionale Radiocomunicazioni in Emergenza” – Coordinamento Nazionale iscritto nell’Elenco delle Organizzazioni di Volontariato della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile, con autorizzazione all’uso dell’emblema, con prot.llo Nr. DPC/VRE/14968 del 25-02-2010 in base al D.P.R. n.194/2001.

L’E.R.A. – European Radioamateurs Association – è una libera Associazione di radioamatori, costituitasi con delibera dell’Assemblea straordinaria dei soci il 09-01-1995, registrata al n°661 vol 1.A. del 17-01-1995, originata quest’ultima, a sua volta, dalla modifica della denominazione sociale dell’Associazione Radioamatori Siciliana A.RA.S. costituita l’11-04-1991.

Per le sue finalità l’A.RA.S. è stata censita tra i gruppi, associazioni, enti, ed organismi di volontariato di protezione civile in data 27-05-1993, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Nazionale della Protezione Civile.

L’ E.R.A. ha rapporti con tutte le forze politiche, religiose e sociali, senza alcuna discriminazione nè per origine, né per fede religiosa o credo politico e respinge la violenza sotto qualsiasi forma si manifesti.

Gli iscritti fanno propri e propugnano i principi indicati nella dichiarazione della carta dell’O.N.U. dei diritti dell’uomo per eliminare le barriere tra le genti, propugnano la Federazione Europea e promuovono azioni ed attività in ambito C.E.E. anche attraverso scambi e/o intese e associazioni consimili degli Stati Europei.

Tale scopo, che si realizza soltanto attraverso la libera e consapevole volontà dei singoli soci di arricchire la propria personalità morale, culturale e radiantistica, impegna l’ E.R.A. a prendere iniziative, che favoriscano la socialità nel pieno rispetto della persona umana e che siano ispirate a quei valori di libertà e di fraternità riconosciuti universalmente dai radioamatori.

L’ E.R.A. tutela gli interessi dei soci.

Possono affiliarsi all’ E.R.A. i radioamatori residenti negli Stati Europei.